DA 0 A BUSINESS:
FORMARE IMPRENDITORI
A 360 GRADI

Il corso DA 0 A BUSINESS

Da 0 a Business è il nuovo corso innovativo pensato e sviluppato dal team di I Consultant assieme alla rete di professionisti che gravita attorno ad I Consultant stessa. Il corso è rivolto a tutti coloro che vogliano fare impresa, che vogliono aprire una propria attività, che abbia qualcosa di innovativo nella sua essenza. Il perché sia stato sviluppato un corso, così completo a 360 gradi e con le caratteristiche che tra poco verranno descritte, è di facile intuizione: l’Accademia, così come I Consultant, si trova Montelupo Fiorentino, borgo a metà strada tra Pisa e Firenze e che vede situate sul territorio due grosse categorie di attività: imprese ed uffici, che basano il loro sviluppo e la loro strategia di crescita sullo slancio digitale, favorendo anche del contributo apportato sul territorio da grosse realtà di innovazione tecnologica, e PMI ed artigiani che sono ancora fortemente legati alla tradizione e alla realizzazione e vendita di un prodotto fisico, siano essi ristoranti, bar o artigiani. Il nuovo corso Da 0 a Business infatti non pone limiti di imprenditoria e vuole essere uno strumento utile e allo stesso tempo indispensabile per entrambe le due macro categorie di attività.

Focus sul corso

Gli studenti potranno usufruire degli insegnamenti sia teorici che pratici di una rete di professionisti che affronterà tutti gli argomenti e tutte le materie che riguardano la figura dell’imprenditore, neo imprenditore che durante le settimane del corso dovrà portare avanti la propria idea e il proprio progetto: questa è infatti l’enorme innovazione del corso, poiché l’obiettivo non è tanto fare lezioni, bensì creare interesse nella materia “imprenditore” e far si che al termine del percorso i candidati selezionati abbiano in mano quegli strumenti per poter dare avvio alla propria attività, per cominciare a vivere il proprio sogno.

Il corso si articola in 80 ore di lezione in aula  affiancate da 480 ore di sviluppo del proprio progetto, seguiti da tutor, in cui dovranno essere messe in pratica le nozioni teoriche di settimana in settimana ricevute. A tutto questo si affiancheranno dei workshop gratuiti in cui sarà possibile  affrontare temi più specifici soprattutto legati alla digitalizzazione di impresa, che ai giorni odierni più o meno tutte le imprese stanno affrontando. 

In particolare le lezioni saranno suddivise in tre grossi moduli con le seguenti caratteristiche: nel primo modulo  l’attenzione sarà sul prodotto e servizio che si vuol creare, analizzando il mercato e capendo come possa e dove possa essere inserito; il secondo modulo si concentra sulla progettazione di impresa, modulo nel quale gli studenti realizzeranno un business plan, business model canvass e l’immagine aziendale, gli elementi pratici che ogni studente si troverà al termine del corso; nel terzo modulo invece si affronteranno gli argomenti di contabilità e privacy, aspetti assolutamente da non trascurare, spiegati da dei professionisti del settore, sia per quanto riguarda il tipo di società che nascerà sia per la gestione delle risorse e l’implementazione della futura impresa.

Il pubblico del corso e il premio finale

Il servizio non si pone limiti di pubblico, chiunque ha certamente la possibilità di partecipare al corso, basta avere una idea o un progetto definiti con la possibilità, durante il corso, di svilupparlo e farlo diventare un’impresa. Quindi dal diplomato con una idea innovativa al disoccupato con un sogno nel cassetto, passando per il giovane laureato che probabilmente non ha scelto la strada giusta per se stesso, è per tutti possibile partecipare al corso.
Al termine del corso una giuria di professionisti analizzerà e valuterà i progetti e verranno premiato il progetto più sostenibile, più completo sotto tutti i punti di vista, con un premio di 10.000€ tra denaro e servizi,  e quello più innovativo dal punto di vista digitale, con il Digital Innovation Price del valore di 2.000€ promosso da Var Group S.p.a, azienda leader a livello nazionale e presente sul territorio per quanto riguarda l’innovazione tecnologia e digitale.

Share on:

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email